10, 100, 1000 ALBERI PER IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI

  |   Ambiente

di Marco Borroni

Area tematica: Ambiente

La mia idea

Richiamare l'attenzione sull'importanza, per l'uomo e per l'ambiente, di alberi e boschi, sul loro fondamentale ruolo di polmone verde per la terra. Una proposta che deve naturalmente essere accompagnata da altri 364 giorni di impegno per salvaguardare il patrimonio arboreo, perché piantare gli alberi, oltre a dare un contributo reale alla riduzione dell'effetto serra e alla difesa della vita sul pianeta, significa promuovere la partecipazione ai processi collettivi di cambiamento. L'albero è simbolo della natura che per primo ci parla di radicamento, vita e appartenenza al territorio. Mettere a dimora un nuovo albero è un gesto concreto di vita e di speranza per i cittadini e per i futuro dei nostri figli. "Proteggi un albero, proteggi il futuro"

Come migliorerebbe la vita a Legnano

E' necessario sostituire gli alberi dopo il loro ciclo di vita. Inoltre è altamente auspicabile incrementare il loro numero in quanto i vantaggi del verde urbano si riflettono anche sulla ormai drammatica questione dell'inquinamento. Infatti, la presenza anche solo di un unico albero, si traduce in una diminuzione del 9-13% del tasso di inquinamento, grazie ad un netto calo della quantità di polvere sul terreno attorno all'albero rispetto alle zone aperte. Come prima cosa possiamo citare la sorprendente capacità di raffreddamento. Si stima infatti che un singolo albero sia paragonabile a 10 climatizzatori in funzione per oltre 20 ore al giorno. Inoltre, la presenza di un albero piantato sul lato ovest della vostra casa, si traduce in un risparmio energetico del 3% in cinque anni, e di circa il 12% in quindici. Si hanno inoltre notevoli aspetti benefici da un punto di vista economico. Infatti, la presenza di alberi vicino a casa, aumenta il valore della proprietà. Sempre in ambito economico, si stima che a fronte di un costo di mantenimento di un albero per il suo ciclo vita è di circa 5,000-8,000 Euro, si possono ricavare circa 45.000 Euro in benefici economici. Per non parlare degli aspetti legati al relax e alla quiete, poiché una fila di grandi alberi o un affaccio su un parco sono un piacere per la vista (specialmente se dalla finestre della vostra abitazione li scorgete al posto dei muri delle case vicine). Inoltre gli alberi costituiscono uno schermo vegetale anti rumore del traffico. E' stato studiato che una barriera fitta di piante a foglie coriacee (ad esempio una magnolia grandiflora) con una circonferenza di circa 50-60 metri può garantire una riduzione del rumore dai 5 ai 10 dicibels !

Chi potrebbe beneficiarne

Gli abitanti in generale, ma sopra tutto le persone in tenera età, anziani o con malattie legate all'inquinamento atmosferico, senza dimenticare le generazioni future ! Ricordiamoci che: "La terra non è eredità ricevuta dai nostri Padri, ma è un prestito da restituire ai nostri figli" Saggezza Indiana

I sostegni per questa idea sono: 0

Oppure guarda le altre idee della categoria Ambiente
o di tutte le categorie




Condividi l'idea